...E ANDIAMO AVANTI!...E ANDIAMO AVANTI!Fratelli d'Italia

Tuesday, December 20, 2005

Il fascino discreto di una diciannovenne completamente nuda


Più o meno un mese fa, ho avuto il mio quarto d'ora di divertimento facendo la parodia di Marynter, un blog veramente insulso (vedere per credere) ma che contava, fin dai suoi primissimi giorni di vita, un discreto numero di visite.
La tenutaria del famigerato blog in questione, scrivendo banalità enormi e incassando commenti di apprezzamento da parte di tanti malati della blogosfera, mi ha convinto a spernacchiarla per un po' su un blog creato ad hoc come fotocopia del suo: Maryjuve. Così, tanto per ristabilire lo status quo.
Perché prendersela con i più sfortunati, direte. Semplice: il motivo di tante visite, commenti e dichiarazioni d'affetto non aveva nulla a che fare con i testi pubblicati. Era la foto in alto alla pagina, con la sua scollatura ammiccante e la canottiera con scritto linkami, a convogliare su marynter le suddette orde di bavosi.
L'esperimento mi ha divertito e ha fatto dannare l'anima a qualcuno (perdonatemi ;-), così dopo una settimana ho chiuso la baracca e ho reso noto che ero io il deus ex machina dietro alle tettone di maryjuve.

Questa premessa era per farvi capire che sono persona informata dei fatti riguardo al potere delle tette in internet. E dato che state fremendo per sapere chi è la ragazza della foto qui sopra, vado al sodo.

Boh. Non ho idea di chi sia veramente. So solo che si nasconde dietro il nick "pupa" e da un paio di mesi tiene un blog dal nome evocativo: Stripblog, in cui scambia commenti in cambio di foto sempre più succinte. Avete capito bene: raggiunti i cento commenti, ecco un nuovo post e una nuova foto, con qualche angolino di pelle in più della precedente.
Il suo scopo, dichiarato nel primo post accanto alla prima foto con tutti i vestiti addosso, è diventare in poco tempo una blogstar, senza la noia di scrivere qualcosa che la gente abbia voglia di leggere.

Ci sta riuscendo. Com'era prevedibile, arrivano puntuali i commenti di centinaia di foruncolosi quindicenni e frustrati quarantenni, tutti in fila a elemosinare il numero, l'e mail, uno straccio di appuntamento. E poi i giornali, i gossipari professionisti dei portali, i soliti blogger bacchettoni con i loro "bleah", "è uno scandalo", "dove andremo a postare di questo passo"...insomma quelli che poi non si perdono un post.

L'idea non è infelice, anzi (astenersi quelli che il corpo come merce bla bla). Sbagliato dire che si tratta di pornografia. E' di più: è iconolatrìa. Ugualmente sbagliato dire che il fenomeno di "pupa" sarà di breve durata. Durerà invece il tempo per cui si vorrà farlo durare, e non solo: le orde di bavosi che si stringono nei commenti potrebbero diventare un esercito. Un esercito con un unico, spietato comandante, e soprattutto preparato a compiere qualunque missione. Pensateci: "pupa" sta allevando schiere di ammorbati pronti ad eseguire gli ordini più strani pur di ottenere un'altra fettina di pelle: "Alle tre di notte del cinque gennaio, tutti in mutande in piazza del duomo a ballare, altrimenti niente foto!".
Ve lo immaginate? Io fin troppo bene. E aggiungo che tutta l'operazione stripblog, che sia veramente "pupa" a scrivere i post oppure no, ha qualcosa di inspiegabilmente geniale.

E dire che Brainwash quella volta si è spogliato completamente gratis...